Prenota
Top

Trail Larici Secolari N°703

Categoria
Difficoltà
Difficile
Durata
3:30
Duration in hours
Distanza
21.6
Distanza in km
La magia del sentiero dei larici secolari in mountain bike.

Itinerario molto panoramico che parte dal fondovalle e, salendo dapprima su strada asfaltata e poi su strada bianca, ci porta al sentiero dei larici secolari.  Da qui parte un lungo single track di circa 9km e 1000mt di dislivello in discesa tutto da guidare fino al fondovalle.
Vista molto bella sulla valle e sulle Dolomiti di Brenta. Si attraversa un bosco antico dove diversi larici secolari svettano con la loro maestosità. Potrete vedere un larice di oltre 700 anni.

Dati percorso

Difficile
Lunghezza
21.6 km
Durata
3:30 h.
Salita
1148 m
Discesa
1144 m
Tecnica
Impegno fisico
Paesaggio
Punto più alto
1901 m
Punto più basso
810 m
Dislivello
1091 m

Responsabile del contentuo

APT Valli di Sole, Peio e Rabbi

Indicazioni sulla sicurezza

Regolate la velocità in base alle vostre doti tecniche.

Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Per questo motivo, le informazioni contenute in questa scheda potrebbero aver subito variazioni. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando gli uffici turistici.

Punto di partenza

Pista Ciclabile Val di Sole - In prossimità dell'incrocio della SS42 con la strada che porta a Ortisè

Indicazioni

L'itinerario inizia all’incrocio della S.S. 42 con la strada provinciale n. 140 per Termenàgo-Ortisé-Menàs. L'incrocio è facilmente raggiungibile dai vicini paesi di Mezzana o Pellizzano attraverso la ciclabile fino ad incrociare una deviazione che porta verso il fiume Noce che si attraversa (Pont de le Caore) per giungere all'incrocio.   Si imbocca quindi la provinciale n. 140. È una strada asfaltata, poco frequentata, che tra vasti terrazzamenti prativi in larga parte incolti, supera in notevole salita gli abitati di Termenàgo (si passa accanto al vecchio campanile del 1322 e quindi ai piedi della gradinata che porta alla chiesa “nuova” del 1850), Castèllo (col tipico campanile merlato del 1500), Ortisé (1.477 m) giungendo Menas (1.517 m).

Il luogo permette una spettacolare vista sulla Val di Sole ed i paesi del fondovalle, sul Passo Tonale, sui monti del lontano gruppo di Brenta e dell’imponente Gruppo della Presanella.

Passato il paesino imboccare ad un bivio la strada sterrata a destra che prima in piano poi in salita raggiunge la Malga del Monte Bassa. Ancora un tratto in strada sterrata per giungere al inizio del sentiero dei larici secolari. In piccolo tratto in spinta e si segue il sentiero che affianca degli antichi e maestosi larici.

Inizia poi la discesa con un tecnico e lungo single track (nella parte centrale si attraversa comoda strada sterrata... occhio al tornante prendere la stradina a sinistra) fino a portarsi a Mestriago. Con la comoda ciclabile chiudiamo l'itinerario.

Mezzi pubblici

Possibilità di utilizzare il bus della Trentino Trasporti fino a Ortisè.

Come arrivare

Da Bergamo-Brescia: seguire la SS42 del Tonale.

Da Bologna-Verona e dal Brennero: A22 del Brennero uscita Trento Nord per chi proviene da sud, uscita San Michele all’Adige per chi proviene da nord. Proseguire in direzione Cles, Val di Non, lungo la SS43 e, superato Cles, imboccare la SS42 , direzione Passo del Tonale, Val di Sole.

Dove parcheggiare

Molteplici parcheggi gratuiti in Val di Sole. I più vicini a Mezzana presso centro sportivo o Pellizzano presso campo sportivo.