Prenota

ICE CLIMBING

Arrampicata su ghiaccio 

  • adrenaline
Scroll down

SCALARE CASCATE E PARETI DI GHIACCIO

Il freddo del ghiaccio e il caldo dell'adrenalina

La disciplina a cui appartiene l’ice climbing è quella dell’arrampicata, ma la tecnica varia, proprio perché l’attività si svolge ‘faccia a monte’ su pareti di ghiaccio con l’aiuto di ramponi, piccozze, viti da ghiaccio e altra attrezzatura alpinistica.

Questa è un’attività dalla forte scarica adrenalinica e deve necessariamente accompagnarsi a prudenza, attenzione e conoscenza tecnica. Per questo non è alla portata di tutti e prima di intraprendere un’arrampicata su ghiaccio è sempre meglio fare riferimento alle Guide Alpine, le quali, oltre ad organizzare attività di ice climbing, forniscono informazioni tecniche e dati sulle condizioni del ghiaccio.

Cascate di ghiaccio in Val di Sole

Silenzio, concentrazione, adrenalina, suggestioni visive

La Val di Sole conta quasi 40 cascate di ghiaccio di difficoltà molto varie e adatte quindi sia per chi si approccia all’arrampicata su ghiaccio, sia per chi vuole perfezionare la tecnica.

Le migliori arrampicate su ghiaccio che ti suggeriamo sono:

Cascata Grande e Salto Alto

Si trova in località Valpiana, sopra il paese di Ossana ed è, combinata con il ‘Salto Alto’, una delle cascate più imponenti della Val di Sole, considerati il suo sviluppo e l'impegno tecnico che richiede. In zona sono presenti altre cascate.
 
Ice climbing arrampicata su ghiaccio in Val di Peio | © Archivio APT Val di Sole - Ph Stefano Dalla Valle

Cascata Salto dei Cembri

In Val di Peio in località Val Lamare si trovano 8 cascate, di media difficoltà, tutte facilmente visibili e raggiungibili dalla strada che porta a Malga Mare. La Cascata Salto dei Cembri è la più bella da affrontare: ha uno sviluppo di 100 m circa e presenta un secondo tiro, quello d'uscita, abbastanza impegnativo.
 

Il top della salita su ghiaccio in Trentino

Cascata di Valorz in Val di Rabbi

In Val di Rabbi, la conca che ospita le Cascate di Valorz è un anfiteatro naturale, un paradiso per ice-climber appassionati: 10 cascate, con dislivelli tra 80 e 250 metri e con pendenze da 45° a 90°, una varietà di difficoltà ed itinerari unica nel panorama alpino.  
Anche su queste cascate ghiacciate è importante farsi accompagnare o consigliare da una guida alpina, in particolare in seguito a nevicate recenti, vento in quota o inversione tecnica, perché il rischio valanghe sulla sinistra orografica della Val Valorz è piuttosto alto. 

 La cascata madre è posta al centro della conca di Valorz ed è la più grande con i suoi 250 m di altezza e 50 m di larghezza. È percorribile per diversi itinerari, tutti di media difficoltà. Quello più seguito sale sulla destra i primi 50 metri con pendenza di 65°, si riporta al centro per pendio a 70° e poi di nuovo verso destra superando brevi tratti a 80°fino all'uscita.

AFFIDATI AI PROFESSIONISTI

Ice climbing - arrampicata su ghiaccio a Passo del Tonale | © Archivio APT Val di Sole - Ph Dario Andreis
Caldes - Dimaro Folgarida

Trentino Wild Rafting & Outdoor

Ice climbing - arrampicata su ghiaccio a Passo del Tonale | © Archivio APT Val di Sole - Ph Dario Andreis
Ossana - Marilleva Mezzana

Ursus Adventures

Ice climbing arrampicata su ghiaccio in Val di Peio | © Archivio APT Val di Sole - Ph Stefano Dalla Valle
Malé

Scuola Alpinismo e Scialpinismo Val di Sole