Prenota

FOLIAGE

5 luoghi per ammirare l'autunno in Val di Sole 

Foliage d'autunno

Giallo, arancione, rosso, oro: le foglie sugli alberi in questo periodo regalano il loro spettacolo più bello. 
I sentieri diventano un tappeto soffice su cui camminare e in qualsiasi direzione si diriga il nostro sguardo ogni angolo del bosco diventa un dipinto.

In autunno la temperatura è perfetta per una camminata in montagna alla ricerca delle sfumature dei colori che si alternano su larici, faggi, betulle e tanti altri tipi di albero.
Lo sapevi che contemplare il foliage apporta tantissimi benefici al nostro corpo e alla nostra mente? 
Camminare fra le foglie colorate ci permette di rilassarci dimenticando lo stress quotidiano.

Ecco perché abbiamo pensato di consigliarti i 5 luoghi migliori per ammirare il foliage in Val di Sole, ma prima prendi nota:
vestiti a cipolla, metti un paio di scarponcini da trekking e parti alla ricerca delle sfumature migliori e ricordati di portare con te la macchina fotografica per fotografare gli scorci più belli.
Condividi con noi i tuoi scatti d’autunno, taggaci sui canali social usando l’hashtag ufficiale #spazioaltuotempo!

Val di Peio

1. Lago di Covel 

Se ami l'autunno e i suoi colori questo è un luogo che devi assolutamente raggiungere.
Il Lago di Covel è un piccolo e meraviglioso angolo racchiuso tra le montagne del Gruppo ortles-Cevedale nel Parco Nazionale dello Stelvio. Qui ad ottobre e inizio novembre la natura regala uno spettacolo di sfumature che incanta.
Per arrivarci puoi partire a piedi direttamente da Peio Paese seguendo le indicazioni per il Lago di Covel arriverai fino alle cascate e continuando raggiungerai il lago dove si specchiano le montagne e i larici dorati: una meraviglia. 

Val di Rabbi

2. Cascate di Saent 

Uno dei luoghi più conosciuti della Val di Rabbi sono sicuramente le Cascate di Saént. Si trovano nel Parco Nazionale dello Stelvio e sono  meravigliose in tutte le stagioni, ma in autunno gli alberi che le circondano cambiano colore e regalano meravigliosi scorci colorati. Si possono raggiungere partendo dal parcheggio Coler e salendo verso Malga Stablasolo e da qui fino alle cascate per poi scendere dall'altro lato completando il giro ad anello. Il percorso dura in tutto circa 3 ore, ma ne impiegherai molte di più se ti fermerai a fotografare tutti i meravigliosi scorci autunnali che troverai lungo il sentiero...

Pellizzano

3. Lago dei Caprioli

In questo elenco non poteva mancare il Lago dei Caprioli che trova in località Fazzon a quota 1280 m. Il lago è circondato da conifere sempreverdi e facendo il giro ti divertirai a notare le macchie arancioni formate dai larici che crescono nel bosco, ma, soprattutto, ad osservare il gioco di riflessi che si crea nelle acque. Puoi arrivare al lago salendo a piedi dal paese di Pellizzano attraversando il sentiero degli Gnomi (una camminata di circa un'ora e mezzo in salita) che prende il nome dalle sculture in legno pietra e altri materiali che sono stati utilizzati per costruirli.

VAL DI PEIO

4. Lago di Pian Palù

Torniamo nel Parco Nazionale dello Stelvio, in Val di Pejo a 1800 metri d'altezza dove si trova il lago Pian Palù. Qui i tanti larici che ricoprono i versanti attorno al lago creano un’atmosfera speciale nella stagione autunnale. Giallo, arancione, rosso verde e il blu delle acque del lago: uno spettacolo tutto da ammirare con le alte cime che circondano il bacino artificiale che rendono ancora più suggestivo l’ambiente. Cerchi un contrasto di colori di sicuro effetto? Ok, sei nel posto giusto! Per raggiungerlo puoi parcheggiare l'auto al Fontanino di Celentino a 1670 m e poi imboccare a piedi il sentiero che ti porterà al lago in circa 30 minuti.

Mezzana

5. Laghi del Malghetto 

Non tutti conoscono i laghi del Malghetto di Mezzana o di Copai: sono due perle a quota 2000 metri all'imbocco della Val Lores. Se cerchi il silenzio totale e l'esplosione dei colori autunnali questo è il luogo giusto per te. I larici specchiandosi nell'acqua creano un effetto particolare che rende ancora più spettacolare il foliage. Si raggiungono partendo da Marilleva 1400  seguendo le indicazioni per il Rifugio Artuick e poi proseguendo per il sentiero SAT 202 arrivati al Malghetto Copai si continua e si arriva al primo laghetto a 2000 metri per poi raggiungere il secondo laghetto continuando sul sentiero in circa 30 minuti. 

Vacanze Sicure
leggi