Prenota

PARCO NAZIONALE
DELLO STELVIO

Dal 1935 la natura al centro

  • nature
  • park

il parco dello stelvio: dove, quando, perchè, COSA

La carta d'identità 

Il Parco Nazionale dello Stelvio è una delle aree protette più vaste d'Europa. Si sviluppa attorno al massiccio montuoso dell’Ortles-Cevedale, tra la Lombardia e le province di Trento e di Bolzano. In Val di Sole abbraccia le due valli laterali di Peio e di Rabbi.

Il Parco nasce nel 1935 con l’obiettivo di proteggere l’equilibrio ambientale di questa vasta zona nel cuore delle Alpi ed è grazie all’istituzione della riserva naturale, che ancor’oggi la Val di Peio e la Val di Rabbi sono l’habitat di numerose specie animali e vegetali tipiche dell’arco alpino e hanno mantenuto intatte le caratteristiche tipiche del paesaggio d’alta montagna.

La varietà morfologica del territorio, caratterizzata da notevoli dislivelli altimetrici, consente la convivenza di ecosistemi diversificati, di numerose specie animali e di una flora molto ricca.
 

Rododendri in fiore in Val di Sole | © Archivio APT Val di Sole - Ph Tiziano Mochen

Flora

Nei boschi prevalgono abete rosso, larice, pino cembro e, tra gli arbusti, i più diffusi sono pino mugo, rododendro, ginepro, mirtillo, ontano verde. Oltre il bosco, nei pascoli d’alta quota, le specie erbacee sono molto diverse e riflettono fortemente il tipo di roccia, il clima e la specifica esposizione in cui crescono.
Gipeto nel Parco Nazionale dello Stelvio | © Archivio APT Val di Sole - Ph Alfredo Alvarez

Fauna

Le presenze animali più significative sono quelle di cervo, capriolo, stambecco, camoscio, marmotta, ermellino, gallo cedrone e forcello, pernice bianca, gipeto e, simbolo stesso del Parco, l’aquila reale. Il Parco è abitato da una trentina di specie di mammiferi, da circa di 130 di uccelli e numerose specie di rettili, anfibi e pesci.
Pascoli di malga Val Comasine in Val di Peio | © Archivio APT Val di Sole - Ph Tiziano Mochen

Ambienti

Alle quote più alte si trovano nevai e ghiacciai, tra cui il più imponente è il Ghiacciaio de La Mare, al cui limitare si trovano macerati e ghiaioni. Scendendo in basso, prima della vegetazione arborea, troviamo ampi pascoli alpini, intervallati da cespugli, mentre alle quote più basse primeggia il bosco. La diversificazione di altitudine e di clima favorisce un’ampia biodiversità.
Rifugio Larcher al Cevedale in Val di Peio, nel Parco Nazionale dello Stelvio | © Archivio APT Val di Sole - Ph Fiorini

Geologia

Le rocce del Parco hanno una storia che parte da lontano e nei secoli hanno subito molte trasformazioni. In Val di Peio e di Rabbi troviamo rocce eruttive e sedimentarie e prevalgono le rocce metamorfiche, quali gneiss e graniti, che da un punto di vista morfologico creano cime montuose e di caratteristiche valli alpine, dove l'acqua abbonda nei numerosi torrenti, ruscelli e laghetti alpini.

IL PARCO DELLO STELVIO: come

Vivere il Parco

Puoi vivere il Parco Nazionale dello Stelvio in autonomia, scegliendo tra diversi itinerari e attrazioni, oppure approfondire gli aspetti naturalistici ma anche storico culturali in compagnia delle guide Parco. Nel corso di tutto l’anno, infatti, il Parco organizza attività e visite guidate per vivere in prima persona la natura gli insegnamenti che essa può offrici.

I lUOGHI DEL PARCO

 

Casel di Somrabbi | © Archivio Parco Nazionale dello Stelvio
Rabbi - Loc. Somrabbi

Casèl di Somrabbi

Centro Visitatori Rabbi Parco Nazionale dello Stelvio | © Archivio Parco Nazionale dello Stelvio
Rabbi - Rabbi Fonti

Centro Visitatori Rabbi

Segheria Braghje Val di Rabbi | © Archivio APT Val di Sole - Ph Antonio Vigarani
Rabbi - Località Plan

Segherie dei Braghje e dei Bègoi

Centro Visitatori Peio Parco Nazionale dello Stelvio | © Archivio Parco Nazionale dello Stelvio
Peio - Cogolo

Centro Visitatori Peio

Area Faunistica del Parco dello Stelvio in Val di Peio | © Archivio APT Val di Sole - Ph Visual Stories
Peio - Località Runcal

Area Faunistica Runcal

Rabbi - Loc. Somrabbi

Centro Visita Stablét

la natura arriva in classe

StelvioLAB - Storie di uomini e natura

Stelvio Lab è una serie di 4 video lezioni di didattica ambientale per ragazzi dagli 11 ai 15 anni, realizzate dal Parco Nazionale dello Stelvio Trentino in collaborazione con l'Azienda per il Turismo della Val di Sole. 
L'obiettivo del progetto è offrire ai ragazzi un viaggio stimolante in un territorio a tutela ambientale, fornendo loro alcuni strumenti utili a capire il ruolo della natura nella nostra quotidianità e gli effetti che in essa stanno portando i cambiamenti climatici. 
In questo momento, in cui intraprendere gite scolastiche non è possibile, è il Parco a raggiungere gli alunni, accompagnandoli in una gita scolastica virtuale, guidata da scienziati, divulgatori scientifici ed esperti. 
 

MOBILITà SOSTENIBILE NEL PARCO NAZIONALE DELLO STELVIO

Stelviobus Rabbi

Durante l’estate la Val di Rabbi chiude al traffico per salvaguardare l’aria e la tranquillità. Lasciata l’auto nel parcheggio in località Plaze dei Forni, puoi vivere la Val di Rabbi a piedi o in bicicletta o raggiungere i punti di partenza delle tue escursioni nel Parco dello Stelvio con i bus navetta Stelviobus Rabbi.

CONTATTI

 

Sede Parco Nazionale dello Stelvio | © Archivio Parco Nazionale dello Stelvio
Peio - Cogolo

Parco Nazionale dello Stelvio

Vacanze Sicure
leggi