Prenota

Primavera in Val di Sole

Quando la natura si risveglia

Scroll down

quando la natura si risveglia

Finalmente...è primavera

Quando la neve sulle cime piano piano inizia a sciogliersi, l’acqua nei torrenti inizia nuovamente a scorrere con vigore, i larici e gli abeti che popolano i fitti boschi iniziano a riempirsi di aghi di un verde vivace mentre i meleti si tingono di un rosa delicato, significa che è finalmente arrivata la primavera!

Indossa le scarpe da trekking e ammira lo spettacolo della fioritura dei meleti in bassa Val di Sole, sali in sella e pedala lungo la pista ciclopedonale che attraversa la valle oppure sali a bordo di un gommone e percorri il fiume Noce destreggiandoti tra le sue frizzanti acque.

Lasciati incantare dal risveglio della natura, al resto ci pensiamo noi.

eventi primaverili

 

Arcadia Street FestiVal di Sole | © Archivio APT Val di Sole - Ph Giacomo Podetti
01 Giugno - 02 Giugno 2024
Caldes - lungo le vie del paese

Arcadia Street FestiVal di Sole

Artisti di strada, fanfare comiche, artisti di circo, marching band e ovviamente... tanto buon cibo anche in versione street food

sciare a 3000 metri

Skiarea PontediLegno-Tonale

Sciare sul Ghiacciaio Presena

Non perdere la possibilità di sciare fino a primavera inoltrata a 3000 metri di quota. Goditi lo spettacolare panorama a 360° sul Ghiacciaio delle Lobbie e del Pian di Neve e divertiti nelle ultime discese della stagione. 

Ecco le aperture delle cabinovie:
  • cabinovia Paradiso: dalle ore 8:15 alle ore 16:30
  • cabinovia Presena: dalle ore 8:30 alle ore 16:00
Ti ricordiamo di verificare date e orari di apertura sul sito www.pontedilegnotonale.com.

Parola d'ordine: divertimento

Se la primavera risveglia in te la voglia di praticare sport all'aria aperta e stare a stretto contatto con la natura, in Val di Sole non rimarrai deluso.

Qui puoi trovare diverse attività ed esperienze che soddisferanno la tua voglia di avventura e adrenalina. Potrai scegliere tra una rilassante passeggiata a cavallo lungo il fiume Noce, un emozionante volo in parapendio per ammirare le Dolomiti di Brenta da un'altro punto di vista oppure un divertente pomeriggio tra piccoli ponti sospesi e zipline nei parchi avventura presenti in Val di Sole.

Parco Avventura Extreme Waves | © Archivio Extreme Waves
Commezzadura - Mestriago

Extreme Waves

Flying Park Malé | © Archivio APT Val di Sole - Ph Tommaso Prugnola
Malé - Loc. Regazzini

Flying Park

Parapendio - Trentino Wild | © Archivio Trentino Wild
Caldes - Dimaro Folgarida

Trentino Wild Rafting & Outdoor

Pellizzano - Loc. Pressenago

Centro Equitazione Alpina Val di Sole

Ossana - Marilleva Mezzana

Ursus Adventures

Peio - Loc. Castra, 1

Fede Ranch

RELAX E BENESSERE

Momenti di pace e tranquillità

Terme di Pejo

Concediti una pausa dalla frenesia della vita quotidiana e rilassati all'interno del piccolo e curato centro termale presente in Val di Peio. Qui vengono sfruttate le proprietà benefiche delle tre sorgenti minerali della Val di Peio per garantire delle rigeneranti cure termali grazie alle quali potrai rilassarti all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio.

Terme di Rabbi

Alle Terme di Rabbi potrai unire le cure termali dell'acqua ferruginosa alle esperienze immersive di benessere nella natura incontaminata della Val di Rabbi. Ritaglia del tempo da dedicare a te stesso e ritrova il piacere di vivere a ritmo lento e a stretto contatto con l'ambiente che ti circonda.

CULTURA E TRADIZIONE

Tesori culturali della Val di Sole

Scopri il territorio attraverso la sua storia e cultura. In Val di Sole, ti attendono musei coinvolgenti e interattivi che narrano la vita degli abitanti locali. Che tu preferisca immergerti nella vita di un piccolo alveare per scoprire come vivono le api e come viene prodotto il miele, oppure ascoltare il racconto di come la Prima Guerra Mondiale è stata vissuta dai solandri, la Val di Sole soddisferà il tuo interesse.

Lasciaci stuzzicare la tua curiosità e prepara il tuo animo alla scoperta.

Ecomuseo Val Meledrio | © Archivio APT Val di Sole - Ph Tommaso Prugnola
Dimaro Folgarida - Dimaro

Ecomuseo Val Meledrio

Mmape Mulino Museo dell'Ape | © Archivio APT Val di Sole - Ph Tommaso Prugnola
Croviana - Croviana

Mmape Mulino Museo dell'Ape

Museo della Guerra Vermiglio | © Archivio Vermiglio Vacanze
Vermiglio - Polo Culturale

Museo della Guerra Bianca Vermiglio

Peio - Peio Paese

Museo delle Streghe

Museo della Civiltà Solandra | © Archivio APT Val di Sole - Ph Angelo Dalpez
Malé - Malé

Museo della Civiltà Solandra

Fucina Marinelli | © Archivio APT Val di Sole
Malé - Loc. Pondasio

Fucina Marinelli «La Fucina di Vulcano»

Sanzeno

Museo Retico e Santuario San Romedio

Molino Ruatti Val di Rabbi | © Archivio APT Val di Sole - Ph Tommaso Prugnola
Rabbi - Pracorno

Molino Ruatti Museo del Mulino ad acqua

Forte Strino Vermiglio | © Archivio APT Val di Sole - Ph Luca Brentari
Vermiglio

Forte Strino

Museo della Guerra Peio | © Archivio APT Val di Sole
Peio - Peio Paese

Museo della Guerra Bianca Peio

Torraccia Palazzo Malanotti Terzolas | © Archivio APT Val di Sole - Ph Luca Brentari
Terzolas

Biblioteca storica «Alla Torraccia»

Ecomuseo Piccolo Mondo Alpino Val di Peio | © Archivio Ecomuseo Piccolo Mondo Alpino Val di Peio
Peio - Celentino

Ecomuseo della Val di Peio «Piccolo Mondo Alpino»

i custodi della storia

Castelli da favola

Sei curioso di scoprire la storia delle nobili famiglie che abitarono i castelli medievali presenti in Val di Sole? Non perdere allora la possibilità di visitare il Castel Caldes a Caldes e Castel San Michele a Ossana, per immergerti completamente nella loro storia attraverso stanze e racconti che ti faranno fare un tuffo nel passato. 
Terminata la visita, prenditi del tempo per passeggiare tra le vie e le piazze dei due paesini, resterai a bocca aperta. Non per nulla, entrambi i paesi sono entrati a far parte dei Borghi più belli d'Italia!

Non dimenticare di esplorare anche la Val di Non, la valle dei castelli dove ne potrai trovare più di trenta dislocati tra i meleti, i boschi e i paesi.

Coredo

Palazzo Nero

Coredo - Val di Non (25 km da Malé)
Palazzo Nero fu sede della Giustizia fra il 1460 e il 1475 circa. Al primo piano è visitabile la cosiddetta «Sala della Giustizia», con interessante ciclo di affreschi.
Il Palazzo fu sede di un processo per stregoneria che vide ben 150 imputati.

Apertura: visite guidate a seguito della visita a Castel Coredo 6, 24 e 30.04 e 18.05, 8 e 22.06 solo visita guidata alle ore 17:00.

Tassullo

Castel Valer

Tassullo - Val di Non (19 km da Malé)
Situato in posizione panoramica, nelle vicinanze di Tassullo, è caratterizzato dalla sua torre a pianta rettangolare, alta 40 metri che la rende la torre più elevata di tutta la Provincia.
Sono visitabili le stanze Madruzziane, la cucina gotica, gli studi, il salone degli stemmi, la loggia, le cantine, i giardini e la cappella.

Apertura: fino al 30.06 sabato, domenica e festivi solo visite guidate alle ore 10:00 e 15:00; lunedì aperto per visita guidata alle ore 15:00.

Vigo di Ton

Castel Thun

Coredo

Castel Coredo

Coredo - Val di Non (25 km da Malé)
Castel Coredo è un austero palazzo signorile. L'attuale edificio compatto e a 4 piani, risale al 1726.
Al suo interno si conservano pregevoli arredi, trofei di caccia e una piccola quadreria, composta principalmente da ritratti di antenati ed esponenti della Casa d’Asburgo.

Apertura: 6,24 e 30.04, 4 e 18.05, 8 e 22.06 solo visita guidata alle ore 17:00.

 

Castello San Michele Ossana | © Archivio APT Val di Sole - Ph Comune Ossana
Ossana

Castello San Michele

Campodenno

Castel Belasi

Campodenno - Val di Non (32 km da Malé)
Il complesso, posto tra i meleti, affonda le sue radici nel lontano XIII secolo.
Dietro le mura perimetrali che circondano il castello, si erge il mastio (torre) pentagonale. Il maniero è protetto da una doppia cortina muraria.

Apertura dall'1.06.

Nanno

Castel Nanno

Nanno - Val di Non (22 km da Malé)
In linea d’aria e non molto lontano da Castel Valer, Castel Nanno con la sua forma particolare, con torretta centrale, che pare riprendere le vette delle Dolomiti di Brenta, è uno dei castelli più suggestivi del territorio. Ricordato già nel 1191 in un documento, è uno scrigno di storie e leggende sulle vicissitudini storiche del territorio e delle famiglie che vi hanno vissuto.

c

Caldes

Castel Caldes

anche il palato vuole la sua parte

Mangiare e bere

La conoscenza della nostra valle passa anche dalla tavola e dai suoi prodotti tipici, da gustare nei ristoranti, negli agriturismi e a partire dal mese di giugno circa anche nelle malghe e nei rifugi. Vieni a scoprire i sapori della tradizione solandra e lasciati stupire dalla semplicità dei suoi piatti.

Ti diamo un suggerimento: telefona in anticipo e riserva il tuo posto! 

AGRITURISMI   RIFUGI E MALGHE 
RISTORANTI   PIZZERIE
RISTORANTI SENZA GLUTINE      

 

Primavera

Scarica l'opuscolo 

Prudenza in montagna